Come appari nelle ricerche?

Come fare ricerche online …

Internet, si sa, è un enorme contenitore di informazioni, le più disparate.
Per usufruirne validamente, bisogna imparare ad effettuare ricerche online efficaci di ciò che ci interessa, utilizzando tutti gli strumenti a disposizione.

Recenti statistiche ci dicono cosa viene caricato in Internet ogni minuto

  • Il mobile web si arricchisce di 217 nuovi utenti.
  • Gli utenti web di YouTube caricano sulla piattaforma 48 ore di nuovi video.
  • Si spediscono oltre 204 milioni di messaggi di posta elettronica.
  • Sul motore di ricerca di Google vengono immesse oltre 2 milioni di nuove query.
  • Gli utenti di Facebook condividono 684.478 nuovi contenuti.
  • I consumatori spendono 272.070 dollari nello shopping online sui siti di ecommerce.
  • Gli utenti di Twitter inviano oltre 100.000 nuovi tweet.
  • Apple riceve circa 47.000 richieste di download di app.
  • I brand e le organizzazioni che hanno una fan page di Facebook ricevono 34.722 nuovi “Mi piace”.
  • I blogger che hanno un blog su Tumblr pubblicano 27.778 post.
  • Gli utenti di Instagram condividono oltre 3.600 nuove foto.
  • Gli utenti di Flickr pubblicano 3.125 nuove fotografie.
  • Gli utenti web di FourSquare fanno 2.083 check-in.
  • Vengono messi online 571 nuovi siti web.
  • Gli utenti di WordPress pubblicano 347 nuovi post sui loro blog.

In che modo è possibile districarsi al meglio tra questa enorme mole di informazioni ?

Vediamo quali sono le tecniche per effettuare ricerche online

Che cos’è una query?

Letteralmente, significa richiesta, domanda, interrogazione. In informatica, è un elemento strettamente connesso al database.
Un database è un archivio di dati organizzati in modo tale da facilitarne la consultazione. Per capirci, possiamo paragonare il database ad una biblioteca. Se vuoi cercare un libro in biblioteca, ti rivolgi al bibliotecario che possiede una mappa contenente l’indicazione dei codici dei libri, sistemati per stanze, scaffali e ripiani. Lui sa trovare il libro che ci serve. In un database, le informazioni sono organizzate in una struttura logica che permette di accedere con facilità ad ogni dato. Con la piccola differenza che, in questo caso, stiamo per parlare di dati disponibili in Rete. In pratica componi una query ogni volta che inserisci una serie di parole nella casella del motore di ricerca di Google (o Yahoo, o Bing …).

RICERCHE ONLINEPer fare ricerche online perfette dobbiamo sapere bene cosa cerchiamo!

Se sappiamo, quindi, che stiamo cercando un certo tipo di documento (un PDF o un doc, una jpeg o una png) è bene indicarlo, inserendo l’estensione nella nostra ricerca.
Scrivi così: filetype:pdf.
Se poi conosci anche il titolo, o almeno una parola del titolo del documento che stai cercando, puoi inserirla nella tua ricerca scrivendo così intitle:parola.
Per ricerche meno definite, invece, possiamo utilizzare i cosiddetti operatori (attivi in Google):

  • “testo da cercare” indica a Google di cercare le parole che sono tra le virgolette, soltanto in quella combinazione e non le singole parole. Ad esempio:
    “pannelli solari”
    la pagina sarà considerata soltanto se contiene la frase esatta “pannelli solari”
  • -parola il segno meno esclude la parola indicata dalla ricerca. Ad esempio:
    pannelli solari –istallazione
    se la pagina web contiene la parola “installazione” non sarà considerata;
  • ~parola estende la ricerca ai sinonimi della parola indicata. Esempio
    fotovoltaico ~pannelli
  • *parola indica a Google di cercare il risultato che meglio si accoppia alla parola indicata;
  • parola-parola consente di ricercare con maggiore precisione termini strettamente connessi (per esempio, baby-sitter);
  • $numero consente, ad esempio, di ricercare un prodotto per il prezzo indicato (per esempio, $400);
  • site:nomedelsitosenzawww cerca solo all’interno di un sito. Ad esempio:
    site: powerdocs.it

In alternativa, è possibile utilizzare il servizio di ricerca avanzata di Google

Ma se la cosa che vuoi far trovare non è correttamente indicizzata? Ad esempio dalle tue prove non compare con una normale ricerca. Cosa fai?

Chiamo un consulente per essere correttamente indicizzato con i giusti servizi…

scopri perché ti puoi fidare di Italiaonline 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *